Questo sito utilizza cookie. Proseguendo la navigazione nel sito si

acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

Contenuto Principale

notizia 1

c toniolo p ruzzante

Bilancio 2012: la relazione di Costantino Toniolo (Pdl) e la controrelazione di Piero Ruzzante (PD)

8 marzo 2012 - Con la relazione del presidente e del vicepresidente della Prima commissione Costantino Toniolo e Piero Ruzzante, ha preso avvio, in Consiglio regionale, il dibattito sul bilancio di previsione 2012 e sulla relativa legge finanziaria. Nel riepilogare gli stretti margini di manovra della finanza regionale per l'esercizio in corso, Toniolo ha evidenziato il sostanziale azzeramento dei trasferimenti statali senza vincoli di destinazione, la parziale riduzione di quelli vincolati (come il fondo per il sociale) e l'esaurimento della capacità di indebitamento della Regione. "Le risorse destinate alle politiche regionali calano quindi del 12 per cento - ha spiegato Toniolo - passando dai 1390 milioni dello scorso anno ai 1224 del 2012". Solo grazie alla preventivata vendita di immobili e patrimoni regionali, che dovrebbe fruttare 79 milioni di euro, ai fondi comunitari (451 milioni calcolando anche le risorse non impegnate negli anni precedenti) e alle reiscrizioni delle risorse vincolate (come i 334 milioni per la salvaguardia di Venezia e della laguna), si arriva a una 'massa' complessiva di risorse per il 2012 che sfiora i 3,8 miliardi. Va conteggiata a parte la sanità - ha chiarito Toniolo - "che con i suoi 8,6 miliardi (il 3 per cento in più rispetto al 2011), pari al 68 per cento del bilancio, resta sempre la voce più importante dell'intera manovra". Quanto alle previsioni di spesa, nonostante la riduzione di disponibilità finanziaria - ha sottolineato il relatore di maggioranza - "la Regione quest'anno ha confermato il sostegno a tre settori strategici: il sociale, la formazione e l'istruzione e il trasporto pubblico locale. Inoltre, a seguito dell'alluvione del 2010, ha avviato un piano di interventi di difesa idrogeologica del territorio stanziando 150 milioni di euro nel triennio".

“Andamento lento”. Non sorprende, visto che da anni il bilancio di previsione della Regione Veneto viene presentato ed approvato con grande ritardo. Ora abbiamo battuto il record, siamo all’esercizio provvisorio.

Come potete vedere dai comunicati dell’ufficio stampa regionale, sottoriprodotti, il bilancio di previsione è

costituzione della repubblica italiana

pdf button visualizza in formato pdf
file-zip scarica in formato zip

 

 

 

 

La guida completa alle agevolazioni fiscali per i disabili aggiornata a gennaio 2016, a cura dell'Agenzie delle Entrate

 clicca qui per leggere la guida online

 clicca qui per scaricare la guida in formato zip

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito

bonus-ener

agenzia Vita Indipendente

logo-mov-handicap

logo uildm

logo galm

AIASoff